Riceviamo molte domande che chiedono come scegliere il tappeto giusto. Sappiamo che potrebbe essere abbastanza difficile se non si ha familiarità con l’immenso mondo dei tappeti, soprattutto se se ne deve scegliere uno online. Potrebbe essere abbastanza problematico, non è così? Ecco perché oggi abbiamo deciso di darti alcuni consigli utili su colori, trame e altri aspetti legati a come posizionare il tappeto, di cui abbiamo già discusso in un precedente articolo.

Casa significa comfort e relax! Cosa c’è di più comodo e bello di un tappeto elegante sotto i tuoi piedi? Isolare il pavimento dal freddo invernale e dal caldo estivo! Certo, un tappeto richiede un po ‘di manutenzione extra rispetto al vinile o alle piastrelle, ma semplicemente non c’è sostituto in termini di assorbimento acustico, calore e comfort generale.

 Ci sono così tanti colori, materiali e design disponibili, che può essere difficile scegliere il tappeto migliore per te. Ad esempio, alcuni materiali potrebbero richiedere una pulizia frequente che semplicemente non si adatta al tuo programma intenso, altri hanno un prezzo elevato e alcuni potrebbero anche avere un effetto sulla tua salute se tu o i tuoi bambini siete allergici. Per aggiungere, il tappeto sbagliato può logorarsi rapidamente, sbiadire o mostrare macchie che resistono ostinatamente ai migliori sforzi di pulizia. Ci preoccupiamo per te e vogliamo proteggerti dall’investire nel tappeto sbagliato. Vogliamo  invece che tu scelga quello migliore per il tuo posto più intimo: la tua casa!

Cosa vuoi vs di cosa hai effettivamente bisogno?

Fare acquisti online può essere come una passeggiata al supermercato quando si acquistano generi alimentari. A volte facciamo un elenco ma non lo seguiamo mai. Quando smettiamo di prendere una mela non prendiamo solo la prima che vediamo ma scegliamo la migliore.

È importante prepararsi un pò in modo da non perdere molto tempo e non confondersi troppo. Questo significa:

  •  Misura l’area in cui vuoi posizionare il tappeto e vedi esattamente quali sono le dimensioni di cui hai bisogno. Quindi prendere il metro e vedere quanto sarebbe il tappeto standard (in cm .: 80×150, 133×190,140×200, 160×230, 200×280, 200×300 ecc.). Questo ti aiuterà molto a immaginare il tappeto nel posto giusto e con le giuste dimensioni.
  • Informati sul tipo di tappeto di cui avrai bisogno. Ad esempio, se hai bisogno di un tappeto per la sala da pranzo e vuoi posizionarlo sotto il tavolo, di solito avrai bisogno di un tappeto con un pelo corto in modo che le sedie possano essere spostate senza problemi in superficie. Un altro consiglio è per il soggiorno, dove è possibile posizionare il tappeto a circa 10 cm. sotto il divano e in questo modo crei l’illusione ottica che la tua stanza sia più grande. Ma fai attenzione, perché se il tuo divano è pesante e attaccato al terreno, molto probabilmente lascerà segni sul tappeto.
  • Decidi quale look vorrai ottenere nella tua zona di casa e poi decidi lo stile del tappeto. Se vai a caso sul sito, ti perderai in tutti gli stili e le fantasie dei tappeti. Quindi ecco cosa possiamo darti come un consiglio:
    – Se si desidera creare un tipo di atmosfera classica nel campo “Cerca” digita alcuni di questi nomi: Kilim/Kelim, Ziegler, Persian, Afghan, Nomad

    – Se si desidera creare un tipo di atmosfera classica nel campo Serch alcuni di questi nomi motivi geometrici, monocromatici o design contemporaneo

Tappeti: una questione di consistenza

Devi scegliere attentamente la fibra (materiale) del tuo tappeto per molte ragioni! Le prestazioni e la durata sono determinate dai materiali più di ogni altra cosa. Un buon esempio potrebbe essere qualsiasi accessorio per il lavoro o la decorazione della casa che sia fatto di metallo e così costruito per durare a lungo, ma è forse pesante e non così comodo da spostare. D’altra parte, supponiamo che un giocattolo di plastica possa essere leggero e facile da usare ma possa causare problemi di salute.

L’idea del tappeto è la stessa:

  • Se la tua priorità è la resistenza a basso costo, allora dovresti guardare la sezione Fibre sintetiche (nylon, poliestere, polipropilene, acrilico ecc.)
  • Alla ricerca di qualcosa di naturale e super resistente, la tua risposta è nei tappeti di lana che combinano morbidezza e elasticità. Mentre molti tappeti morbidi si schiacciano facilmente, il tappeto in lana mantiene il suo comfort per anni. Il tappeto di lana esce dalla parte posteriore della pecora e può essere prodotto senza coloranti o prodotti chimici sintetici: ecco perché sono ipoallergenici (per chi non è allergico alla lana) e la scelta giusta per i genitori che sono preoccupati di esporre i propri figli alle sostanze chimiche.

  • I più resistenti di tutti sono i tappeti fatti a mano in lana, cotone, pelle, seta e così via, che possono durare per decenni

Tappeti – E gli animali domestici?

Amiamo e rispettiamo gli animali. Quindi, se vivremo con loro, dobbiamo scendere a compromessi e trovare la soluzione migliore per adattare la nostra casa affinché anche loro si sentano a proprio agio. Questo significa acquistare tappeti che faranno il miglior lavoro per proteggersi dalle esigenze uniche di cani e gatti.

Animali di grossa taglia (cani di taglia medio-grande) pesano abbastanza per essere considerati un altro bambino che corre intorno al tappeto. Ciò richiede una maggiore resilienza dal tappeto. Un tappeto economico si romperà rapidamente, sembrando vecchio e opaco. Un’altra cosa che “animale grande” rappresenta è un animale che è meglio non avere incidenti sul tappeto. Prendi in considerazione la scelta di un tappeto Smartstrand o di nylon con una buona protezione antimacchia per i tappeti “animali di grossa taglia” e assicurati che la densità e altri fattori prestazionali del tappeto siano all’altezza.

I piccoli animali non abbattono fisicamente il tappeto. In altre parole, un tappeto non deve essere molto resistente per resistere a un chihuahua che si impenna. Ciò significa che non dovresti preoccuparti che il tuo tappeto venga schiacciato dopo un anno in cui il tuo piccolo animale cammina su un tappeto economico. In questo caso, il percorso economico potrebbe essere la strada da percorrere perché puoi sostituire il tuo tappeto macchiato senza sensi di colpa in un periodo di tempo molto più breve. Prendi in considerazione l’idea di scegliere un tappeto in poliestere o olefina con peso o densità del viso medio-bassi.

– carpetcaptain.com

Parliamo di pulizia

La tua casa è piena di bambini e animali? O forse ti riunisci spesso con i tuoi amici? Qualunque sia la ragione, supponiamo che la tua casa sia un luogo dove le macchie vanno e vengono spesso. O vanno davvero? C’è sempre un modo per pulire una macchia se reagisci in tempo. Ad esempio, se il tuo bambino versa un liquido o qualcuno fa cadere un pezzo di cioccolato … metti un po ‘di sapone in acqua calda e fai la schiuma – con un asciugamano prendi un po’ di schiuma (non l’acqua) e passa sopra la macchia. Alla fine, assicurati di asciugare il punto (se necessario, usa un asciugacapelli).

Tuttavia, se dobbiamo ordinare quali tappeti saranno i migliori da scegliere, questo sarà l’elenco:

  • Tappeti di lana – naturalmente resistenti alle fuoriuscite dai succhi di frutta al ketchup e respingono anche gli oli.
  • Nylon – una delle scelte più popolari tra le fibre sintetiche.
  • Poliestere – materiale a base di olio. Respinge le fuoriuscite ma attira gli oli. Quindi dove metteresti un tappeto in poliestere? Hai mai pensato che l’olio di solito provenga dal fondo delle tue scarpe (soprattutto se hai un vialetto di asfalto) o dalla tua pelle? Quindi, logicamente, qualsiasi stanza in cui le persone si tolgono le scarpe e non si stenderanno sul tappeto può adattarsi perfettamente al poliestere: la sala da pranzo sarebbe una buona opzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *